Dalla nostra struttura potrete raggiungere in poco tempo le località balneari più interessanti della costa orientale, luoghi incantevoli, nei quali non perderete contatto con i miti del mondo antico.
Se siete amanti delle spiagge bianche e delle acque cristalline, il vostro mare è quello lungo la costa siracusana: a pochi km da Carlentini (circa 28) si trova Brucoli, vivace paesino di pescatori, dove potrete fare il bagno, noleggiare una barca o mangiare dell’ottimo pesce, il tutto ammirando l’Etna posta di fronte a voi, dall’altra parte del Golfo di Catania.
Spingendovi più a Sud, troverete innumerevoli spiagge, insenature, scogliere dove poter fare incantevoli bagni. Proviamo a suggerirvi le nostre preferite:

  • Ognina e Fontane Bianche (a circa 65 Km da Carlentini, subito fuori la città di Siracusa);
  • la riserva del Plemmirio (anch’essa a pochi Km da Siracusa);
  • la riserva del Gelsomineto, detta anche della Marchesa di Cassibile (a circa 58 Km da Carlentini);
  • la spiaggia Ferro di Cavallo, ad Avola, sabbia fine e fondale che degrada dolcemente (a circa 67 Km da Carlentini);
  • Calabernardo e le spiagge della Pizzuta e di Eloro, tutte vicinissime a Noto, capitale del barocco (a circa 77 Km da Carlentini);
  • la spiaggia di Calamosche, chiusa tra due promontori rocciosi (a circa 98 Km da Carlentini);
  • per chiudere in bellezza, con la meravigliosa Oasi orientata di Vendicari o l’adiacente spiaggia di San Lorenzo, passando per Marzamemi, fino ad arrivare a Portopalo di Capo Passero ed all’isola delle Correnti, posta all’estremo limite meridionale della Sicilia (a circa 102 Km da Carlentini).

Rocce nere, lunghe spiagge di sabbia e ciottoli, ed affascinanti tratti di costa ricoperta da verde lussureggiante vi aspettano se sceglierete di procedere nella direzione opposta, verso Catania e Messina.

Segnaliamo:

  • Aci Trezza (a circa 50 Km da Carlentini), paesino di pescatori reso immortale da Giovanni Verga, dove è possibile noleggiare canoe e pattini per ammirare da vicino i faraglioni e l’isola Lachea, riserva naturale;
  • proseguendo lungo la “scogliera nera”, nei pressi di Acireale ed a pochi km dalle falde dell’Etna, si incontrano la Riserva naturale della Timpa, Santa Maria La Scala e Santa Tecla (a circa 60 Km da Carlentini);
  • la spiaggia di Marina di Cottone, lungo tratto di ciottoli, sabbia nera ed acque limpidissime, con alle spalle la Riserva naturale del fiume Fiumefreddo (a circa 75 Km da Carlentini);
  • la spiaggia di San Marco, dove la acque del Mar Ionio si incontrano con quelle dolci del fiume Alcantara, segnando il confine tra Catania e Messina;
  • la spiaggia di Giardini Naxos (a circa 80 Km da Carlentini), per gli amanti dei lidi attrezzati e della vita notturna;
  • per chiudere in bellezza, anche stavolta, con la baia di Taormina (a circa 75 Km da Carlentini), con la deliziosa Isola Bella e la spiaggia di Mazzarò, entrambe a pochi passi dall’arrivo della funivia che collega la “Perla dello Ionio” al suo mare.

Per organizzare l’esplorazione via mare o via terra del Plemmirio:
www.plemmirio.eu

Tutti gli itinerari della riserva di Vendicari, da Eloro a San Lorenzo:
www.riserva-vendicari.it

Itinerari alla Timpa e dintorni:
www.etnatracking.com